In quali applicazioni vengono utilizzati gli sganciatori di minima tensione con contatti anticipati?

Questo tipo di sganciatore di minima tensione ha lo scopo di togliere tensione alla bobina dello sganciatore stesso quando il salvamotore è in OFF. La bobina altrimenti rimarrebbe permanentemente alimentata anche a macchina spenta. Togliere l'alimentazione allo sganciatore consente di ridurre inutili consumi energetici e conseguenti riscaldamenti, inoltre, in alcune applicazioni, consente di togliere l'alimentazione [...]

Come si comporta un salvamotore nel caso di mancanza fase su un motore trifase?

La mancanza fase è una condizione di guasto che può causare danneggiamenti al motore trifase. I salvamotori Lovato serie SM sono sensibili alla mancanza fase e quindi preservano il motore dai danni provocati da tale evenienza. Si possono distinguere due situazioni: mancanza fase all’avviamento del motore e mancanza fase quando il motore è già in [...]

2021-01-04T15:01:34+01:00Novembre 27th, 2020|, |

Nei dati tecnici degli interruttori salvamotori cosa significa “categoria di utilizzazione: A”?

La categoria di utilizzazione di un interruttore è definita dalla norma di prodotto IEC/EN60947-2. Tale norma prevede 2 categorie: A e B. La categoria A comprende gli interruttori senza ritardi intenzionali di intervento in caso di corto circuito, mentre la categoria B comprende quelli realizzati con ritardi di intervento intenzionali per garantire la selettività. Gli [...]

2021-01-04T15:01:58+01:00Novembre 27th, 2020|, |

Cos’è la classe di intervento di un salvamotore?

La classe di intervento è riferita alla protezione termica da sovraccarico fornita dall’interruttore salvamotore magnetotermico. Indica in pratica la velocità di intervento della protezione termica. Le classi di intervento sono definite dalla norma IEC/EN60947-4-1 che ne indica ben otto: 2, 3, 5, 10A, 10, 20, 30, 40. Quelle di più comune utilizzo sono le seguenti [...]

2021-01-04T15:02:03+01:00Novembre 26th, 2020|, |

È possibile utilizzare gli interruttori salvamotori per il comando di motori monofasi?

Sì, ma si deve attuare un semplice accorgimento nel cablaggio, ovvero, far passare corrente sulle tre fasi dell’interruttore salvamotore. In pratica una fase dovrà attraversare due poli dell’interruttore collegati in serie tra loro (v. immagine). In caso contrario l’interruttore salvamotore sgancerà per intervento termico. Gli interruttori salvamotori sono infatti sensibili alla mancanza fase. Si noti che [...]

2021-01-04T15:12:34+01:00Novembre 26th, 2020|, |

Qual è la differenza tra le prestazioni in corto circuito indicate come Icu e Ics?

La norma di prodotto IEC/EN60947-4-2 indica due sequenze di prova per la verifica delle prestazioni in corto circuito: 1. Verifica della Icu sequenza O – t – CO 2. Verifica della Ics sequenza O – t – CO – t – CO Ricordiamo che Icu è definito come potere di corto circuito estremo mentre Ics [...]

2021-01-04T15:02:23+01:00Novembre 19th, 2020|, |
Torna in cima