Considerando un soft starter, come si dimensiona il contattore di linea?

Il contattore di linea deve essere dimensionato in categoria AC-3 con una corrente maggiore o uguale alla corrente a pieno carico del motore.   Esempio Corrente nominale motore = 28 A Corrente nominale dell'avviatore statico ≥ 28A AC-3 (es. ADXL0030600 a 30A) Contattore di linea ≥ 28A AC-3 (es. BF3200A230 a 32A, AC-3)     [...]

Considerando un soft starter, come si dimensione il contattore di bypass esterno?

Il contattore di bypass deve essere scelto in categoria AC-1 per la corrente a pieno carico del motore perché non viene attraversato dalla corrente di avviamento.   _________________________________________________________________________________________________ Altre informazioni su questo argomento Consulta la pagina del sito dedicata ai soft starter. Guarda il  video sui soft starter LOVATO Electric – Soft starters ADXL series Guarda [...]

Come comandare il contattore di linea dal soft starter?

Il comando del contattore di linea è gestito automaticamente dal soft starter con un'uscita a relè programmata con la funzione CONT.LIN (a volte chiamata anche Run secondo i modelli di soft starter): CONT. LIN = l'uscita si chiude al comando di avviamento e rimane chiusa per tutto il tempo in cui l'avviatore statico sta alimentando il [...]

Considerando un soft starter, posso sostituire il suo contattore di linea con un interruttore automatico?

Sì, può essere utilizzato interruttore automatico con bobina di minima tensione. In caso di guasto il soft starter interverrà azionando l'interruttore tramite un'uscita a relè, con conseguente interruzione del flusso di corrente al motore. Ma il contattore è preferibile a causa della sua elevata durata meccanica rispetto all'interruttore automatico che viene utilizzato per scopi di [...]

Nelle applicazioni fotovoltaiche dove vengono installati i contattori?

Nella realizzazione degli impianti fotovoltaici si devono tenere presenti le normative internazionali e i regolamenti nazionali. Questi ultimi possono avere varianti significativi tra le diverse nazioni. Comunque, i contattori, negli impianti fotovoltaici, vengono tipicamente installati immediatamente a monte e a valle dell’inverter. Il contattore sul lato AC è un comune contattore che deve essere dimensionato [...]

2021-06-17T12:12:18+02:00Maggio 4th, 2021|, |

I contattori BFD possono essere utilizzati per applicazioni diverse dal fotovoltaico?

I contattori BFD sono contattori specificamente progettati per interrompere carici in DC. Trovano il loro maggior impiego in campo fotovoltaico, ma sono comunque idonei per qualsiasi applicazione in DC come trazione ferroviaria, controllo batterie, impianti di telecomunicazione, DC drivers ecc. _______________________________________________________________________________________ Altre informazioni sui contattori Consulta la pagina del sito dedicata ai contattori. Guarda i nostri video [...]

A cosa servono i filtri antidisturbo per contattori? Come sceglierli? Come montarli?

Alla disinserzione del contattore, si possono generare dei disturbi potenzialmente dannosi per le apparecchiature vicine, soprattutto per quelle elettroniche. I filtro antidisturbo per contattori sono progettati per limitare il più possibile questo fenomeno. Come scegliere il filtro più adatto per ogni situazione? Dal catalogo generale, nel capitolo dedicato ai contattori, è possibile scegliere tra due [...]

Quale è la funzione del contattore di linea a monte del soft starter? E’ obbligatorio?

Lo scopo del contattore di linea installato a monte del soft starter è quello di garantire una separazione galvanica tra la rete ed il motore quando il motore non è in marcia. La sua presenza non è obbligatoria ma è fortemente suggerita, specialmente nel caso di soft starter a due fasi controllate (dove una fase [...]

Qual è la temperatura ambiente limite per il corretto funzionamento dei contattori?

La norma di prodotto dei contattori, IEC/EN60947-4-1, prescrive che il funzionamento dei contattori stia all’interno del range di temperatura -5…+40°C. In tale campo di temperatura gli apparecchi devono garantire il corretto funzionamento con il loro carico nominale massimo. E’ abbastanza frequente che i contattori si trovino a lavorare al di fuori di questi limiti di [...]

2021-04-30T11:01:25+02:00Dicembre 16th, 2020|, |

Come cambiano le prestazioni di un contattore mettendo in serie o in parallelo i contatti?

Sui contattori si mettono i contatti in serie per aumentare il potere di interruzione sui carichi in DC; tipicamente più aumenta la tensione del carico più contatti in serie sono necessari per ottenere un’adeguata interruzione. I poli in parallelo si utilizzano per aumentare la portata in corrente del contattore. Si tenga presente che i poli [...]

2021-04-30T11:01:32+02:00Dicembre 16th, 2020|, |
Torna in cima